close

Abruzzo people

Abruzzo people

Abruzzo people: spazio alla gente d’ Abruzzo

E’ arrivato il momento di presentare nel mio blog la gente d’Abruzzo: conoscere volti, fatti e pensieri di chi rende la-pecora-neragrande e fa conoscere l’Abruzzo nel mondo. Gente di spettacolo, imprenditori, politici, gente normale: tutti rigorosamente “Made in Abruzzo”. Lo farò condividendo i video Youtube di Myrec tv e scrivendo due parole dei diversi personaggi che ti presenterò: la fonte è rigorosamente “Abruzzo doc” ovvero il sito web del Gruppo Costa (Pino ed Elena Costa) che da anni trasmettono in tv e via internet (guarda il sito web www.myrec.tv e il canale youtube di Myrec tv https://www.youtube.com/user/MyrecTv ) format televisivi come “A tu per tu…”, “Non sparate sul sindaco”, “il Viaggio”, “Spot e servizi” e “Passeggiando per…”.

Se sei appassionato di blog e di bloggers d’Abruzzo e vuoi conoscere meglio la nostra regione, non puoi fare a meno di dare un’occhiata ai post che pubblicherò. E’ inevitabile: conoscerai anche personaggi buffi che ti faranno sorridere, perciò spero proprio di strapparti, oltre al sorriso, anche una condivisione ai vari social network (e farmi così contento). Coraggio: è ora di condividere con me il nostro Abruzzo.

E quale inizio potevo dare a questa rubrica se non quello di parlare del simbolo n° 1 d’Abruzzo, del campione del gusto d’Abruzzo: il pluri premiato, il grande, il non plus ultra… arrosticino abruzzese (e non napoletano, come ha definito un famoso chef italiano, in una famosa trasmissione su Sky. Vergognaaaaaa).

Ecco perciò che ti presento l’intervista che Pino Costa fa alla titolare del ristorante “La Pecora Nera” dell’Aquila: udite, udite, udite, fa ingresso il signor arrosticino!

leggi tutto
Abruzzo peopleSecondo me

Raccolta di olive 2011

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011 sono state due giornate trascorse splendidamente in compagnia dei miei cugini Andrea e Laura. Insieme ad Elena e ai bimbi abbiamo aiutato Andrea a raccogliere le olive della sua campagna. Un lavoro a dire il vero faticoso ma estremamente divertente e utile: se  non altro per fare capire ai bimbi che l’olio non viene prodotto nei supermercati imbottigliato e già pronto all’uso ma segue un processo ben definito che inizia con la raccolta delle olive, per poi procedere con la macinatura presso i frantoi specializzati. Due giornate dure e faticose come dicevo prima ma ovviamente la sera abbiamo recuperato le calorie perse durante la giornata con una cena da nababbi. Che altro dire se non che spero di ripetere l’anno prossimo, in compagnia delle stesse persone: simpaticissime e molto laboriose.

leggi tutto
Abruzzo peopleNews

Pescara 2009 Protagonista

Bellissima, come altro definirla? Una cerimonia inaugurale dei XVI Giochi del Mediterraneo – Pescara 2009 che rimarrà a lungo nei miei ricordi e sicuramente negli annali dello sport abruzzese. Emozionante e coinvolgente, vuoi per il bellissimo discorso del Commissario Straordinario dei Giochi del Mediterraneo, l’abruzzese Mario Pescante, vuoi anche per la splendida performance di Pietro Mazzocchetti il bravissimo tenore di Montesilvano (Pe). E come dice il mitico cronista di Studio Sport Guido Meda, riferendosi a Valentino Rossi, L’ABRUZZO C’E’… Noi abruzzesi abbiamo dimostrato alla nazione e al mondo intero, di essere capaci di tutto. Nel dolore e nella morte siamo pronti a riscattarci sempre e in qualsiasi momento. Tosti fino alla fine, per ottenere il massimo e ancora di più. Una cerimonia veramente da numeri uno e lo stesso sarà sicuramente il rendimento sportivo della nostra rappresentativa. Già Federica Pellegrini ha ottenuto l’oro dei 400 stile libero e se il buongiorno si vede dal mattino… Comunque, non è questo l’importante: l’importante e risollevarsi e dimostrare e noi stessi e al mondo che siamo capaci di tutto. Rialzati Abruzzo, torniamo a volare!! Appuntamento al G8.

I Giochi in sintesi – Dal 26 giugno al 5 luglio Pescara e l’Abruzzo, nei siti più belli e nelle più prestigiose strutture sportive, coinvolgeranno i grandi protagonisti dello sport azzurro e i migliori atleti, oltre 4000, provenienti da 23 Paesi del bacino del Mediterraneo (Albania, Algeria, Andorra, Bosnia Erzegovina, Cipro, pescara2009_mascotteCroazia, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Libia, Malta, Marocco, Monaco, Montenegro, San Marino, Serbia, Siria, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia) che nei 10 giorni di gare si cimenteranno in 30 discipline.
I numeri dei Giochi – Quella di Pescara sarà una edizione record, 4.180 atleti e 2.139 tra accompagnatori e dirigenti, per un totale di 6.318 presenze. Numeri di gran lunga superiori ai Giochi di Almeria 2005. Per quanto riguarda i totali per delegazioni, solo per l’Italia sono 853; 684 arriveranno dalla Francia; 645 dalla Grecia; 607 dalla Turchia; 346 dall’Algeria; la Libia sarà presente con 162 atleti, per la prima volta con 20 donne. Significativa, rispetto al contesto internazionale, la partecipazione delle squadre di molte nazioni dell’ex Jugoslavia (Bosnia, Serbia, Montenegro, ecc).
L’atletica si conferma la disciplina leader con il più alto numero di Paesi rappresentati: 22 su 23. A seguire Judo e Nuoto (21 Paesi), Sollevamento pesi e Tiro a segno (20 Paesi). Questi i Paesi e il numero degli atleti per sport di squadra (basket, calcio, pallamano, pallavolo e pallanuoto): Albania 82; Algeria 28; Bosnia Erzegovina 28;Croazia 65; Spagna 59; Francia 87; Grecia 111; Italia 111; Libia 30; Malta 30; Marocco 42; Montenegro 71; Serbia 69; Slovenia 44; Siria 18; Tunisia 46; Turchia 111.

leggi tutto
1 2
Page 2 of 2