close
Secondo me

Finalmente a casa, non sono più positivo al Covid

Martedì 1 dicembre. Questa mattina mi hanno fatto il 1° tampone alla clinica Spatocco. Mi hanno detto che giovedì me ne faranno un altro. Se tutto andrà bene e risulteranno negativi, sabato forse torno a casa. Me lo auguro. Sto continuando le cure con il cortisone e l’eparina. Null’altro, la giornata passa così.

Mercoledì 2 dicembre. Un’altra giornata è passata… il dottore stamattina in visita mi ha prescritto una tac ai polmoni per domani, così per chiudere il ciclo dello screening polmonare. Ad oggi non ho ancora saputo il risultato del tampone di ieri. E domani dovrei farne un altro: il dottore dice che non è detto che farò il 2° tampone a questo punto visto che il mio quadro clinico è comunque confortante. Speriamo bene di uscire quanto prima!!

Giovedì 3 dicembre. Stamattina il dottore in visita mi ha detto che il risultato del tampone dovrebbe arrivare in giornata. Se il risultato è negativo, domani mi fanno uscire. Che bello, me lo auguro… però sto tampone quanto ci mette ad arrivare!! Che palle!! Evidentemente a Pescara sono pieni e non riescono a fare prima. La tac ai polmoni è stata fatta, speriamo che i miei polmoni siano liberi.

Venerdì 4 dicembre. La mattinata si delinea come al solito da quando sono qui alla clinica Spatocco. Sveglia alle 6 per i rilievi dei parametri, ore 6.30 terapia di cortisone, ore 7.30 colazione con the e fette biscottate, a seguire pulizie in camera e rifacimento dei letti. Alle 9.30/10 circa passa la visita la dottoressa e il dottore. Purtroppo non ci sono novità a riguardo del mio tampone… Che attesa snervante. La dottoressa mi ripete che appena avranno i risultati (se saranno negativi) mi dimetteranno. Rimango così, appeso coi miei pensieri e con la certezza che anche oggi la giornata passerà così come tutte quelle precedenti. Oggi però è Santa Barbara protettrice dei marinai e oggi Santa Barbara mi farà un gran regalo: alle 11 circa la dottoressa rientra in camera e mi comunica l’esito negativo del tampone: posso finalmente uscire… Urràààà
Santa Barbara mi ha aiutato a festeggiare questa sua giornata, una giornata che non dimenticherò più. Mi preparo, il dottore poi passa per farmi avere i fogli di dimissione con la terapia da seguire a casa. Ottengo anche il foglio di degenza alla clinica e finalmente torno a casa. Sotto il palazzo una gradita sorpresa: i miei amici inquilini mi hanno fatto una sorpresa di benvenuto a casa. Sono stati carinissimi, mi hanno addobbato anche l’ingresso del palazzo con un cartello di benvenuto e dei palloncini colorati.
Finisce con il mio rientro a casa la battaglia contro questo Covid-19. Continuerò comunque la mia terapia di cortisone ed eparina a casa. Sento che i polmoni sono ancora un po’ sono sensibili e affaticati e quando faccio un respiro più profondo oppure un colpo di tosse, sento una pesantezza al petto. Mi hanno detto che è normale, dopotutto ho comunque avuto una “polmonite interstiziale bilaterale”, gli effetti si sentiranno ancora per un po’.
I medici mi hanno informato che per 5/6 mesi non dovrei avere problemi di ricaduta covid19, il mio corpo dovrebbe avere sviluppato una sorta di anticorpi momentanei che mi difenderanno dal coronavirus. Che palle, dopo tutto quello che ho passato neanche il gusto di risultare immune per sempre. Maledetto virus, sei proprio una brutta bestia. Spero nel frattempo che i vaccini covid che il Ministro della salute Roberto Speranza ha annunciato per i primi di Gennaio 2021 siano a regime. Ecco le dosi dichiarate per l’Italia:
Astrazeneca, 40,38 milioni di dosi, Johnson & Johnson 26,92, Sanofi 40,38, Pfizer/Biontech 26,92, Curevac 30,285, Moderna 10,768.

A conclusione di questo mio racconto vorrei ringraziare tutte le persone che mi sono state vicino, ad iniziare da mia moglie Elena, i miei figli Giulia e Lele, gli amici ed i parenti tutti che hanno fatto sentire la propria presenza.

Un ringraziamento speciale va poi a tutti i medici, gli infermieri, gli oss del reparto Covid del 2° piano 4° livello palazzo rosso dell’Ospedale civile di Pescara e poi anche quelli della clinica Spatocco di Chieti… per me 10 e lode a tutti.

Abbasso il Covid-19… Ce la faremo, ne sono certo!!

Purtroppo non è finita col Covid-19… Guarda cosa è successo dopo che sono rientrato a casa https://www.paologarrisi.blog/2020/12/07/maledetto-coronavirus-la-battaglia-non-e-finita/

Tags : astrazenecacoronaviruscovid-19covid19Johnson & Johnsonmodernapfizer biontechsanofivaccini covid
paolo

The author paolo

Leave a Response